Hai visto la partita di ieri?

Hai visto la partita di ieri?

Emozionante partita quella della semifinale di ritorno di Conference League dove la Roma ha vitno1-0 all’ Olimpico col Leicester qualificandosi così per la finale.

La rete decisiva è stata realizzata all’ 11 del primo tempo da Abraham con un perentorio colpo di testa.    In ragione del risultato d’andata la Roma è approdata ad una finale europea dopo quasi 30 anni.

Gol di Abraham

La Finale si disputerà a Tirana il 25 Maggio contro il Feyenoord che nel ritorno dell’ altra semifinale ha pareggiato 0-0 a Marsiglia passando così alla finale in forza della vittoria all’ andata per 3 -2.

Ieri all’Olimpico di Roma c’era una atmosfera magica, in una cornice di pubblico meravigliosa. Con bandiere e cori i circa 70mila dell’Olimpico hanno spinto la loro squadra a questo traguardo storico.

Non perdere quest’articolo

La partita è stata molto corretta, giocata con attenzione da entrambe le squadre, ma la Roma ha avuto dalla sua un Tammy Abraham, in più che ha trascinato, fino allo stremo delle forze la squadra alla vittoria.

Il triplice fischio ha fatto letteralmente esplodere di gioia il pubblico e i calciatori della Roma. Anche osé Mourinho era visibilmente provato dopo i 90 minuti di pura adrenalina vissuti.

Pubblico dell’Olimpico

L’allenatore ha elogiato la sua squadra, la società, il meraviglioso pubblico definendoli una sola famiglia, e in quest’atmosfera di festa non può che essere orgoglioso del lavoro fin qui svolto.

Certo in campionato ha avuto degli alti e bassi, ma alla fine sta li tra le prime 5 squadre e in una finale europea. Adesso manca solo l’ultimo sforzo e bisogna portare a casa questo traguardo meritatissimo da tutti i giocatori e soprattutto per il pubblico romanista, abituato da sempre a soffrire…ogni tanto una soddisfazione dovranno averla

Un ultima cosa: per quelli che dicono che la conference è una coppettina di terz’ordine, almeno una squadra italiana ci è arrivata e visto che non andremo ai mondiali, tifiamo per lei: anche se non si è romanisti, per una volta nella vita gridiamo FORZA ROMA!

Dimenticavo, per voi nostalgici amanti delle vecchie abitudini: non potete assolutamente perdere quest’articolo

sport