Due anni al Mondiale 2026, Infantino: «Sarà il più grande evento mai visto»